Celtic Land


Le sonorità ancestrali della Betagna, dell’Irlanda e della Scozia raccontate attraverso l’arpa di Anima Keltia in ”Celtic Land”, il second album dell’artista belga Mélanie Bruniaux in arte Anima Keltia uscito il 10 Marzo 2017 sotto l’etichetta Maxysound.
Celtic Land include 13 brani, un percorso alla scoperta delle verdi colline, dei campi colorati, delle grandi foreste, dei laghi blu, e delle scogliere a piombo sul mare dei feudi celtici .

Vi accogliamo con “O’ Carolan’s Welcome”, brano che lo stesso O’Carolan suonava per dare il benvenuto ai suoi amici. Iniziamo il nostro viaggio e scopriamo la misteriosa Bretagna, con la sua costa selvaggia e le sue magiche foreste, la sua storia fortemente legata al mare e le sue danze (“An Alarc’h”, “La Chanson de la mariée”, “Gavotte de Bretagne”, “Tri Martolod Yaouank”). Attraversiamo il mare e raggiungiamo l’isola di smeraldo patria del grande re “Brian Boru”. L’Irlanda rivoluzionaria raccontata in “Women of Ireland”, l’Irlanda i suoi pub e le sue danze “Butterfly Jig”, l’Irlanda e le sue donne “Star of the County Down”. Assieme al re Charles Edward Stuart approdiamo in Scozia“Skye Boat Song” e ci facciamo travolgere dallL’amore che guida i cuori degli scozesi “Fear a’ Bhàta” ,dalle danze che ritmano le loro giornate “Flowers of Edinburgh” . Ci salutiamo infine con “Auld Lang Syne” nella speranza di vivere presto assieme un’altra avventura viaggiando nelle terre dei Celti.

Mélanie Bruniaux all’arpa celtica è accompagnata da Andreè Bottiglioni (bodhrán e percussioni), Raffaele Bifulco (Flauti), Lucia de Carlo (Voce) e da Olivier Schmitt (Violino).

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •