Jacuella


Jacuella è il nostro primo lavoro discografico, nato dalla volontà di dar voce a quelle che sono state le esperienze, le emozioni, le sensazioni vissute e condivise in 4 anni di musica, di amicizia, di viaggi e di tavolate in giro per la Campania e per il Sud Italia. Al suo interno, più che delle canzoni, potrete trovare delle sensazioni, percepire delle atmosfere, calarvi in contesti nei quali noi stessi ci siamo ri-trovati e che sono convogliati con forza nella nostra “maniera” di fare musica.
Il titolo dell’album racchiude in sé il profondo senso di appartenenza di tutti verso il proprio territorio, verso le proprie origini, e ancor più l’estrema attenzione nel vivere e reinterpretare la tradizione con gli strumenti e le istanze dei giorni d’oggi.

La parola “Jacuvella”, nel dialetto napoletano arcaico, indicava tante cose, tra le quali quelle “di poco conto”, a volte chiassose, spesso ricche di moine, ma sempre confusionarie, arrivando addirittura ad essere usata per i “tira e molla” tra gli innamorati. Tutti temi, questi, che trovano ampio sfogo nella musica popolare. C’è poi un luogo nella Valle dell’Irno, per l’esattezza a Fisciano (SA), chiamato proprio “Cuella”, un luogo tanto caro ai nostri avi che facevano del lavoro la propria vita. Una località di montagna situata esattamente al centro tra quelli che sono i luoghi dove la maggior parte di noi è nata e cresciuta, il simbolo ideale del nostro attaccamento ai “posti”, alle radici, alla nostra tradizione. Dalla fusione di questi due termini nasce JACUELLA, un titolo per molti versi bizzarro ma che, fin dal primo momento, abbiamo avuto l’impressione potesse parlare di ciò che siamo…semplicemente ‘A Voce d’o Popolo.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •