Terra Impura


Basara è un progetto nato nel 2014 dalla volontà di Marco (batteria) e Tini (chitarra) di formare un band di musica estrema fuori dagli schemi, da qui il monicker Basara (伐折羅) che, nella lingua giapponese, indica appunto un approccio libero e non convenzionale, e venne applicato in particolare a un importante gruppo di Samurai che, nel Giappone del Cinquecento, interpretarono il loro ruolo e il loro potere con indipendenza e anticonformismo.
Aggiunta nel 2015 la voce e nel 2016 il basso, la band registra nel maggio 2017 “Terra Impura” , il primo full length autoprodotto.

“Terra Impura” è una mistura di generi (dall’hardcore al black metal passando per l’immediatezza del grindcore) dove la forma canzone viene volontariamente tenuta da parte per lasciare spazio ad un collage di riff che difficilmente lascia indifferenti.
Pezzi come Plagio, Disagio, Hibakusha o il cambio di tempo di Semtex Nation cercano di spiazzare continuamente l’ascoltatore, rompendo costantemente le barriere dei generi ma mantenendo un approccio estremo coerente con il sound della band.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •