H.E.R. vince il Premio Amnesty emergenti con “Il mondo non cambia mai”.


È H.E.R., al secolo Erma Pia Castriotta, a vincere la 23a edizione del Premio Amnesty nella sezione Emergenti. La finale del contest che premia le canzoni sui diritti umani si è svolta a Rosolina Mare (Rovigo), nella giornata conclusiva del festival “Voci per la libertà”.

Ma protagonista della serata è stato anche Niccolò Fabi, che ha ricevuto il Premio Amnesty per la sezione Big grazie alla canzone “Io sono l’altro”.

Si intitola “Il mondo non cambia mai” il brano che ha portato alla vittoria H.E.R., un brano contro le discriminazioni, che lei, artista transgender, conosce bene.

“Il mio premio lo dedico a Patrick Zaky, attivista per i diritti umani, in carcere in Egitto, reo semplicemente di aver sostenuto i principi dell’uguaglianza”

ha dichiarato. H.E.R.

Ha prevalso in una finale tutta al femminile, in cui il Premio della critica è andato a Agnese Valle da Roma (“La terra sbatte”) e quello del pubblico a Adriana Iè da Verona (con “Bumaye”). In gara anche Assia Fiorillo e Micaela Tempesta, entrambe napoletane.

Read more

Con il brano “Fire” il cantautore astigiano conquista la finale della 63esima edizione del Festival di Castrocaro.


Con il brano “Fire” (ascolta qui – etichetta Dischi dei sognatori), Fellow, pseudonimo del giovane cantautore astigiano Federico Castello, conquista la finale della 63esima edizione del Festival di Castrocaro che si terrà giovedì 27 agosto – in onda in prima serata su Rai 2 e in contemporanea su Rai Radio 2 – al Padiglione delle Feste di Castrocaro Terme e Terra del Sole. Il percorso degli 8 finalisti in gara sarà determinato da una giuria composta da 4 artisti della musica italiana.

“Questa canzone scritta da me è nata circa due anni fa durante un periodo abbastanza buio della mia vita, in cui una serie di situazioni minacciavano di portarmi via una persona importanteracconta Fellow -. Ho scritto ‘Fire’ perché ne avevo bisogno, dovevo trovare un modo semplice di spiegare a me stesso cosa stesse succedendo e allo stesso tempo urlare al mondo ciò che avevo dentro.  Racconta semplicemente di quella fiamma che nasce dentro, lentamente: un’energia che silenziosamente si sviluppa nella tua anima e inizia poi a fare rumore, un rumore fortissimo, e non puoi più contenerla. Diventa in qualche modo più grande di te, devi lasciarla andare e si libera in un urlo disperato di tristezza, richiesta di aiuto e speranza.”

Fellow nasce ad Asti nel 2000, a otto anni inizia a cantare negli eventi di paese con la band di suo nonno. Frequenta le scuole medie musicali il liceo musicale, periodo nel quale inizia a prendere lezioni di canto. Con alcuni compagni di classe forma una band funky-jazz, con cui si esibisce per la mostra d’arte “Ars Captiva” di Torino, per la presentazione de “La musica nel tempo. Una storia dei Beatles” di Ferdinando Fasce (Fondazione Luigi Einaudi), per la presentazione del libro “Anime Scalze” di Fabio Geda, per alcuni eventi organizzati dal Lions Club, per la Notte dei Licei Classici e altri eventi scolastici. Come cantante solista partecipa allo spettacolo “L’Eroe del Lungo Viaggio”, organizzato da Medici senza frontiere, si esibisce live al Jazz Club di Torino, fino ad arrivare alle semifinali del “Tour Music Fest” nel 2018 e alla finale di Castrocaro nel 2020.

Read more

I Sincrono, band pop rock con il loro secondo singolo “Babilonia”


I Sincrono nascono tra i banchi di scuola del liceo linguistico Gentileschi di Milano nel 2009.

Band pop rock formata da Mustafà Hassan (voce), Alberto Cafulli (basso), Daniele Camerani (chitarra) e Luca Tassinari (chitarra), inizia a esibirsi in diverse manifestazioni, concorsi e showcase fino ad arrivare a partecipare ad Area Sanremo nel 2010.

In seguito, la band prende un lungo periodo di pausa artistica. Il riavvicinamento tra i Sincrono avviene nel 2016 quando la formazione decide di rimettersi in pista più matura e consapevole: da quel momento parte una fruttuosa collaborazione con Francesco Corvino che aiuta la band ad arrangiare e produrre il primo loro singolo uscito nel gennaio 2019, “Il mondo intero tranne te”, e a programmare una serie di concerti e un mini-tour teatrale.

La band è carica e motivata, così, sempre nel corso del 2019 esce il secondo singolo “Babilonia”, e il prossimo 17 gennaio “Fuoco e Cenere” brani che anticipano la pubblicazione a febbraio 2020 del primo album “Tra le vie dei se”.

Read more

Mirko Bianca torna con un nuovo singolo “Never” che fa da apripista al suo album di debutto in uscita prossimamente


Mirko Bianca torna con un nuovo singolo “Never” che fa da apripista al suo album di debutto in uscita prossimamente.

Un brano dalle caratteristiche prettamente pop che l’artista ha scritto di suo pugno, raccontando il proprio essere e le personali e nuove esperienze nel mondo dei suoi sentimenti. Lo conferma la dedica del brano “è rivolto alla prima persona che ho conosciuto, appena trasferito a Catania. Le chiesi un accendino e ora fa parte della mia vita” – racconta l’artista. Un mix di emozioni che emergono da un cuore puro e giovane.

Un singolo che ha richiesto molto tempo “il testo è stato scritto alla fine del 2016, appena trasferitomi a Catania. Nel 2017 è stata realizzata la base musicale del brano, dopodiché ho registrato la traccia vocale. La versione audio è stata rilasciata su tutte le piattaforme musicali. Infine, il videoclip è stato girato nel 2018 e pubblicato all’inizio del 2019.” – racconta Mirko.

Continua – “Never è un inno all’amore, fresco, che non conosce limiti o barriere. Ogni canzone è interpretabile in tanti modi diversi. Posso dire che quando vedo/ascolto i miei amici o i miei fan che la cantano, hanno sempre il sorriso sulla bocca. Credo che li diverta, e questo è l’importante”.

Read more