16 Inches Radial


16 Inches Radial è un viaggio intriso di intense emozioni.
Pontiac è l’incipit: la rabbia, la voglia di cambiamento, saltare in macchina e partire senza una meta, lasciare che tutto scorra via mentre si corre verso l’orizzonte.
Trigger è il prosieguo, dove subentra la leggerezza, la voglia di vivere senza regole, di viaggiare senza sosta in uno stato di crescente alterazione.
In questo punto il viaggio si snoda e diventa metafisico, siamo nella mente del protagonista mentre fuori tutto scorre.
BSS è dove compare l’antagonista, l’uomo qualunque. Vittima del Sistema, ne diventa complice additando chi ne vive ai margini criticandone la diversità. È tutta una finzione permeata di invidia e ossessione.
BSS è anche la fantasia che è in grado di trasportare nello spazio astrale, dove il mondo e i suoi problemi appaiono piccoli e insignificanti. BSS è una dichiarazione di guerra, una promessa: non ci abbatterete. Il viaggio cambia ancora sapore e si trasforma in un trip dove il protagonista è nudo e si trova ad affrontare i propri mostri. L’angoscia, il senso di oppressione si materializzano in una valle nebbiosa. Psilocybe è un passaggio drammatico, il protagonista è prono, schiacciato dai conflitti interiori che assumono la forma di spine che ne ostacolano il cammino lacerandone le carni. In un caleidoscopio di sensazioni, il veleno e i cattivi pensieri stillano dalle ferite per dare il via a una danza sfrenata e liberatoria sotto la pioggia scrosciante.

Il viaggio giunge al termine: in Red Sand tutto rallenta, quanto tempo è passato, cosa è successo oggi? Lo chiediamo al nostro antagonista, al saggio che crede di sapere cosa è giusto e cos’è sbagliato, colui che traccia il proprio cammino illusorio sulla sabbia.
Red Sand racconta che la vita è un viaggio lungo e insidioso, ricco di difficoltà alle quali si può contrapporre solo la leggerezza.
Red sand è la speranza, non importa che sia giorno o notte, il sole continua a brillare nello spazio.
Il viaggio finisce qui, questa folle corsa ci ha portato in riva al mare, il sole ci avvolge e ci riscalda.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •