3-ree


Terzo album del musicista sardo Manuel Muzzu, a due anni di distanza dal suo ultimo lavoro “New Stories – Old Hands”,di cui già parlammo, che ha riscontrato un discreto successo internazionale, arrivando ad occupare il terzo posto nella “Smooth Cuts Charts” americana riferita alla fusion jazz.

Il titolo è appunto “3-ree” e non three, capirete perchè guardando la copertina del disco, e come i precendenti lavori è un sunto delle diverse influenze della musica jazz dell’autore, si va dalla Fusion allo Smoothjazz al Funkjazz rendendo il disco molto interessante ed eclettico.
Registrato con l’apporto di musicisti di livello internazionale è un ottimo prodotto per qualità e versatitiltà.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •