Mediterroni


Mediterroni è graffiante, dal nome ai contenuti. Non ha un’ anima definita ma possiede 1000 sfumature riconoscibili nelle varie sonorità del disco, iniziando con un ritmo a metà tra la trap moderna e la clubhouse, attira l’attenzione con un retro gusto tamarro e ti mette in chiaro che non si scherza affatto. Brano dopo brano però il mood si placa, si entra in sentimenti di nostalgia, gioia, mancanze affettive per gli amici lontani nella Mediterronia e solitudine esistenziale della fredda Milano. Di fine mese in fine mese, Mediterroni è il racconto di Romis1, 19 anni, combattutto tra una terra natale fredda e una terra dove pone le radici affettive, lontana, calda e dolce.

  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •